biografia | comunicato stampa | opere
comunicato stampa

L’urlo di tre artiste contro l’indifferenza

Alla galleria d'arte Agheiro
le opere di Silvia Levenson,
Federica Marangoni e
Maby Navone sui diritti
violati dell'infanzia


“War to indifference”- omaggio a Jean-Sélim Kanaan” è la nuova mostra proposta dalla galleria di arte contemporanea Agheiro di corso Buenos Aires a Lavagna. L'esposizione è stata inaugurata ieri per ricordare la Convenzione internazionale sui diritti dell'infanzia, approvata dall'Assemblea generale delle Nazioni unite il 20 novembre 1989, e dichiarare la guerra all'indifferenza, come recita il titolo.

“L'appuntamento – spiega Giovanni Toro, titolare della galleria è un invito rivolto al pubblico, in particolar modo ai giovani, a ripensare criticamente al mondo dell'infanzia e ai diritti negati nella realtà globale contemporanea”.

E' anche però, come dice il titolo un omaggio a Jean- Sélim Kanaan, autore del libro “La mia guerra all'indifferenza” (Edizioni Il Saggiatore 2004), giovane funzionario delle Nazioni Unite, testimone di un impegno umanitario vissuto con generosità e determinazione (in Somalia, Bosnia, Burundi, Kosovo, Iraq) caduto nel 2003, a trentatre anni, al quartier generale dell'ONU a Bagdad (in cui morì anche Sergio Vieira De Mello, rappresentante speciale di Kofi Annan in Iraq e Alto Commissario dell'ONU per i diritti umani).

La galleria ospita installazioni di tre artiste selezionate appositamente per questa iniziativa: Silvia Levenson, Federica Marangoni e Maby Navone.

Silvia Levenson, nata a Buenos Aires, è l'autrice di una carrellata di vetroresine provocatorie, intitolata “Look after Yourself”. Fedrica Marangoni, veneziana, rappresentante storica nel contesto internazionale, dell'arte elettronica, propone una video installazione intitolata “Tolerance-in-tolerance”. Maby Navone artista genovese che vive e opera nel Tigullio, nota perché utilizza nelle sue opere materiali di riciclaggio, partecipa alla mostra con un progetto artistico di forte impatto chiamato “Babies”.

L'esposizione rimarrà allestita fino al 23 dicembre e si potrà visitare dal mercoledì al sabato dalle 16,30 alle 19,30 o su appuntamento, telefonando allo 0185/370032. Per informazioni si può consultare il sito www.agheiro.eu. All'inaugurazione della mostra è intervenuto lo scrittore Roberto Piumini.

 

Debora Badinelli

Il Secolo XIX, edizione Levante
del 21 novembre 2006

biografia | comunicato stampa | opere
news